bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Hockey: il Forte sbriga la pratica Valdagno vincendo 5-2

forte valdagno

Gli uomini di Bresciani sono partiti subito col piglio giusto, riuscendo a chiudere il primo tempo sul risultato di 3-0


B&B Service B&B Service Hockey Club Forte dei Marmi: Gnata, Stagi; Motaran, Cinquini, Maremmani, Torner, G. Romero, De Oro, Rossi, Pagnini; all. Bresciani.
Admiral Hockey Valdagno 1938: Cunegatti, Comin, Amato, Campagnolo, Pallares, Fariza, Montivero, A. Romero, Guiotto, Tataranni; all. Vanzo.


Arbitri: sig.ri: Galoppi, Davoli; ausiliario sig. Raffaelli.


Risultato: 5-2 (p.t. 3-0)


Marcatori: Motaran, 2 De Oro.


Marcatori s.t.: Tataranni, Motaran, Montivero, G.Romero.


Punizioni di prima: Fariza parata, A. Romero parata, G. Romero parata.


Rigori: Torner fuori, Tataranni realizzato su respinta.


Espulsioni temporanee: G. Romero, Rossi.


Gli uomini di Bresciani sono partiti subito col piglio giusto, riuscendo a chiudere il primo tempo sul risultato di 3-0. Per i veneti, ora distanziati dai rossoblu da quattro punti in classifica, non c'è stata mai possibilità di riaprire veramente la partita.


Nella partita degli ex vanno a segno Motaran (due volte), De Oro (doppietta anche per lui) e Romero. Per Valdagno scrivono il loro nome sul tabellino Tataranni e Montivero (altro ex).


Il Forte quindi si prende con merito l'intera posta in palio, rimanendo all'inseguimento della capolista Lodi, mentre nei prossimi giorni i ragazzi di Bresciani saranno chiamati ad un mini tour de force: martedi 21 sarà ancora campionato, con il calendario che prevede la trasferta di Follonica, poi sabato prossimo sarà ancora un fine settimana dedicato all'Eurolega, dove i rossoblu sono chiamati alla difficile gara contro i portoghesi del Benfica: una gara da vincere!

sice 230x230 telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.