bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Golf Alisei corsaro a Vinci

tx-base-logo-dilucca.html

Andrea Boccardo, vicepresidente della Commissione sportiva del Golf Alisei, accompagna un folto drappello di soci alla conquista dell'ostico campo del Bellosguardo. Castellini e Nardini si impongono nelle rispettive categorie, Paolo di Lernia è re dei par, Cunaccia porta a casa il miglior score stagionale e il secondo posto. 

 

 

 

Di Andrea Boccardo

 

 

Nei mesi primaverili, la splendida cornice del Golf Bellosguardo è una piega levigata nel caos del mondo, dolce come una canzone di Van Morrison, invitante come lo sfondo dell'Annunciazione del genio di casa Leonardo. Ma nei trentacinque gradi vinciani che hanno già in bocca l'agosto, l'atmosfera si surriscalda trasformando la tela nel Trittico del Giudizio Universale di Bosch: nonostante tutto, il coraggioso gruppo Alisei trionfa in massa al torneo co-sanctioned battendo le difficili buche e la canicola, mettendosi inoltre la mano sul cuore nell'aiuto alla costruzione di un centro di accoglienza cinofila nei pressi di Empoli. 

 

Paolo Castellini, multisfaccettato nel gioco come pretende la tradizione di volerlo erede fisico e spirituale di Luigi Pirandello, si impone in seconda categoria con un 41 importantissimo, portando a casa l'ambita Coppa del giornalista e il piatto forte del segretario Filippo Cirri. L'ingegner Gaetano Nardini, nonostante gli impegni che lo richiedono in giro per il mondo nella progettazione di strutture di caratura internazionale, trova il tempo per la doppietta 'tappa-e-maglia' alla Doumulin con il trofeo lordo e il primo premio di prima categoria. Sempre in seconda categoria, è Daniela Cunaccia, di ritorno da un grande weekend di golf a Margara e complice una fisicità che non cede neanche al sole africano, a pianificare un gioco esemplare che, grazie al 37 di giornata, la issa al secondo posto. 

 

 

Giocano tutti bene, gli eroi targati Alisei: per Claudia Genovesi è il felice rientro alle competizioni dopo qualche mese di stop, supportata come sempre dal compagno nel gioco e nella vita Giorgio Lazzeri. Carlo Alberto Nottolini, la storia del golf toscano, aggiunge alla sterminata galleria casalinga la Coppa Master. Ottima giornata anche per Michela Givoletti, che vede il suo livello salire mese dopo mese nelle escursioni fuori casa. Paolo Balestri a tratti incanta e ce n'è anche per il diavolo della Tazmania Marco Gagnesi, che si sgancia all'improvviso dal team di Umberto di Benedetto per riportarsi sotto miracolosamente in tenzone sulle ultime buche. Mai domo, Gagnesi impone il suol estro gagliardo alle asfittiche regole locali. Ma è la classe dentro e fuori dal campo di Luigi dalle Luche a rendere spettacolare questo gioco, la grinta dell'ottico Paolo di Lernia che, con la caparbietà che lo contraddistingue e le unghie attaccate al campo, vince il trofeo per il maggior numero di par con un finale magnifico alla 18. 

 

 

Tanto calore, fuori e dentro i cuori dei giocatori, che coronano con un brindisi a fine giornata nell'emozionante portico del Bellosguardo qualche ora di condivisione, di amicizia, di spensieratezza dalle turbolente fatiche quotidiane. Perché il golf, va ribadito, è sempre il gioco che permette di stare più tempo a contatto gli uni agli altri, dando la possibilità a chi lo pratica di cementare rapporti di amicizia che vanno oltre il ticchettare dell'orologio. Al Golf Club Alisei come in pochi altri posti, quest'idea diventa non solo semplice, ma realizzabile per tutti. 

 

 

 

Andrea Boccardo

 

 

 

 

 

 

 

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.