bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Mattone: in Toscana il 2018 parte con valori immobiliari in aumento

analisi immobiliare

Per la Toscana il 2018 è cominciato con un primo trimestre di valori in aumento sia sul fronte locazioni sia sul fronte vendite. Questo il principale dato emerso dall’Osservatorio sul mercato residenziale toscano di Immobiliare.it

Secondo l’analisi del portale, i prezzi richiesti per le abitazioni in vendita sono aumentati dello 0,2% su base trimestrale, mentre i canoni sono cresciuti dell’1,2.

Firenze è sempre la più cara. Comprare casa qui costa in media 3.580 euro al metro quadro, cifra aumentata dell’1,6% in tre mesi. Nel capoluogo di regione cresce anche il costo degli affitti: a fronte di un +0,4% i canoni sono arrivati a una media da quasi 15 euro al metro quadro.

Con una variazione trimestrale del -0,6%, la seconda città più cara, quella di Siena, allunga le distanze da Firenze con una richiesta media per l’acquisto scesa a 3.095 euro/mq. Al terzo posto per valori immobiliari si trova Massa: a seguito di un aumento dell’1,3%, la media in città è pari a 2.848 euro/mq. Perdono oltre il 2% su base trimestrale, i valori di Arezzo e Carrara: qui il prezzo medio registrato a marzo è stato rispettivamente di 1.727 e 2.075 euro/mq.

Diverso quanto accade nel mercato delle locazioni: in questo settore sono solo quattro le città della regione che hanno visto ridursi i prezzi dei canoni richiesti. Si tratta di Carrara, Livorno, Lucca e Siena, dove comunque non è stata superata la soglia di perdita del 2%.

 

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.