bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Maratona di nuoto alla piscina di Camaiore: Nuotiamo insieme per l'autismo

tx-base-logo-dilucca.html

Sabato 7 aprile si terrà l’evento Nuotiamo insieme per l’autismo, organizzato nella piscina comunale di Camaiore dalla scuola di nuoto ASD punto zero e patrocinato dal comune di Camaiore. I partecipanti percorreranno almeno una vasca di 25 metri donando la somma minima di 5 euro all’Associazione Mani Blu per la costruzione del Parco Inclusivo nei pressi della Croce Verde di Lido.

 

 

 

di Andrea Boccardo

 

 

 

Un calcio all’autismo: anzi, una bella bracciata in acqua che allontani litri di pregiudizio accumulatisi da anni di ignoranza di fronte ad uno dei disturbi più frequenti eppure meno conosciuti del nostro mondo.

 

L’ASD Puntozero diretta dalla maestra Emanuela Meccheri, in collaborazione con la piscina comunale di Camaiore diretta dalla Presidente della Pluriservizi Chiara Raffaelli ha indetto una straordinaria iniziativa consistente in una maratona di nuoto. Come funziona? è molto semplice. Durante l’intera giornata di sabato 7 aprile, dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 19, sarà riservata una corsia destinata a tutti i partecipanti che comunicheranno il proprio nome ed i metri che intendono percorrere in vasca: questi rappresenteranno simbolicamente il tentativo di avvicinarsi alle problematiche delle famiglie dei bambini con disturbo dello spettro autistico.

 

Un modo per condividere con loro, una piccola parte del percorso della loro vita, oltre ad un tentativo per avvicinarsi alle loro cause finalizzate al riconoscimento dei diritti delle loro specialità cliniche, spesso negati. Un segno di vicinanza e di condivisione attraverso lo sport che riesce ad abbattere le barriere e a rendere tutti uguali. In particolare il nuoto e l’attività in acqua, che viene svolta da alcuni anni nella piscina di Camaiore con istruttori e operatori specializzati offre grandi opportunità di integrazione e di rieducazione.

 

Per la partecipazione è prevista un offerta minima di 5 €. La somma raccolta sarà devoluta interamente all’associazione “Mani Blu” per il progetto del Parco Inclusivo, una struttura all’avanguardia nel settore del sociale - voluta fortemente anche dall’assessore alle politiche sociali di Camaiore Anna Graziani - dotata di parco di divertimenti alla portata di tutti e privo delle tradizionali barriere architettoniche. La sede nascerà nel Parco retrostante la Croce Verde di Lido di Camaiore, tra Via Sette Lecci e Via delle Barbate, ma ovviamente per partire in modo sostanziale sarà necessario l’apporto volontario di chiunque si senta in linea con la condivisione delle tematiche dell’autismo.

 

Il comune di Camaiore ha fin da subito creduto in questo progetto, sostenendolo con il patrocinio: è prevista linfatti a presenza di diversi membri dell’amministrazione comunale, prima fra tutti la presidente della commissione sociale Patrizia Gemignani, che si susseguiranno in vasca per allungare metro dopo metro la catena di solidarietà ‘ tutti diversi, ciascuno unico, nessuno escluso. ‘ Un segno tangibile per dare concretezza all'istituzione del Blue Day, la giornata mondiale di sensibilizzazione nei confronti alle tematiche dell'autismo. 

 

Perché essere autistici significa prima di tutto essere uguali ad ogni altro essere umano sulla terra, significa sviluppare un’intelligenza vivace, stimolante ed inclusiva; basta solo che tutti noi impariamo a fare un passo indietro per cominciare ad apprezzarla e ad amarla.

 

 

 

Andrea Boccardo

sice 230x230 telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.