bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Golf Alisei vince la sfida toscana al Versilia

tx-base-logo-dilucca.html

La Sportswear Cup 2018 vede i baluardi degli Alisei sfoderare un’eroica impresa al Versilia Golf Club nella formula 18 buche stableford con tre categorie, imponendosi contro il resto dei club toscani. Risultati eccellenti per Edoardo Bendinelli, tirato per la casacca da entrambi gli schieramenti e alla fine campione nel primo netto; l’elegante Tommaso Lonardo subito dietro in seconda posizione; in terza categoria vincono l’ottico calabrese Paolo di Lernia e il giovane curatore del Golf Castelfalfi, Federico Palai.

 

 

 

 

di Andrea Boccardo

 

 

Un’intensa giornata di golf all’ombra dei prestigiosi pini marittimi del Versilia con il pepe della più classica delle sfide intercircolo: i rodomonti degli Alisei questa volta se la battono con i campioni provenienti dai blasonati Parco di Firenze, Poggio dei Medici, Montecatini e Castelfalfi per una partita che i versiliesi giocano praticamente in casa in una cupa mattina di febbraio. Il campo come sempre gode della doppia lama della perfezione attorno ai green, frutto della cura maniacale dei giardinieri, e dell’acquaticità di qualche buca nelle nove di rientro, causata dalle caratteristiche non drenanti del terreno e dalla posizione al di sotto del livello del mare.

 

 

 

Pantaloni inzaccherati di fango, calosce ai piedi, un vero giocatore di golf non si lascia intimorire da un po’ di pioggia, e alla distanza vengono fuori gli indomiti Alisei che strappano la vittoria con il punteggio di 178 contro il 169 totalizzato dal resto del Mondo. Una vittoria tirata per i capelli, giocata all’ultimo putt e giganteggiata da un Paolo di Lernia in stato di grazia, che mette tutti i colpi insieme, drive, ferri e gioco corto per un 37 netto che in terza categoria vale molti punti. Uno swing deciso, Di Lernia veniva da un autunno caldo giocato nei campi più duri del centro Toscana.

 

 

 

“ Sto avendo un buon momento “ ha affermato Paolo a fine giro “ fisicamente mi sento bene e sto imparando a gestire momenti di tensione emotiva che altre volte invece mi hanno tradito facendomi perdere l’equilibrio. Questa volta è andato tutto bene: credo che a livello dilettantistico ma forse anche ai ‘piani alti’ l’arginamento dell’errore sia la qualità più importante in questo sport. “

 

 

 

Formidabile in seconda categoria Tommaso Lonardo: il designer porta a casa il secondo netto di prima categoria realizzando 37 punti in virtù di un gioco compatto senza nessuna sbavatura, decisivo finalmente anche attorno alla buca. Il curioso caso di Edoardo Bendinelli, la star della fisioterapia, lo ha visto entrare in campo con i colori degli Alisei per poi concludere con la maglia Castelfalfi: quel che conta sono i movimenti tecnicamente perfetti, la muscolatura invidiabilmente al servizio della sincronia per arrivare al primo posto netto di prima categoria con ben 38 punti che alla fine valgono per il resto del Mondo.

 

 

 

“ Sicuramente il campo era il migliore che potessimo giocare nelle condizioni meteo di questi ultimi tempi “ ha commentato soddisfatto Bendinelli a fine gara “ purtroppo la stagione delle piogge è stata particolarmente abbondante, ma credo che un golfista serio debba misurarsi in ogni situazione per definirsi tale. Il mio gioco, come quello di chiunque, è in continua evoluzione: ha delle curve sinusoidali in alto e in basso, come sempre in questo sport che non esito a definire fantastico, e che è il motivo per cui spendiamo tante ore in campo. Alla fine si tratta di micromovimenti talmente fini che cogliere la palla in modo perfetto è praticamente una sorta di miracolo. Ma è il godimento nel colpirla bene quelle quattro-cinque volte al giorno che ti stimola a continuare e a dare il meglio di te. “

 

 

 

Il primo premio lordo viene vinto da Daniela Manetti del Golf Castelfalfi, sicuramente il club più vivace in questa tornata, mentre dal Parco di Firenze emerge Fabrizio Raspanti, primo netto in seconda categoria con 34 stableford. Secondo il superbo Antonio Villacci, a stretto giro con 33.

 

 


Altra prova di qualità per il bomber fortemarmino Federico Palai: per l’Adone versiliese trasferitosi in pianta stabile presso il club Castelfalfi con mansioni di greenkeeper e factotum la prova in terza categoria gli vale il secondo posto alle spalle di Di Lernia con un ottimo punteggio di 36. Prima lady la sempiterna Roberta Scarzanella con 26 punti.

 

 

 

Soddisfatti a fine giornata gli organizzatori della gara intercircolo e soprattutto lo sponsor targato Jaked, che ha messo a disposizione articoli sportivi e tecnici utili per il magico mondo del golf. Tra gli sponsormen figura un nome di alta qualità del panorama versiliese, l’imprenditore ed esperto di sport Marco Daddio.

 

 

Andrea Boccardo

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.