bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Droni e nuove tecnologie: SICE partecipa al bando del Programma Operativo Regionale

logo fesr copia

L'azienda di Lucca, leader nel settore delle telecomunicazioni, partecipaerà al bando del POR, in merito alla progettazione di un sistema di comunicazione per droni

SICE parteciperà al bando relativo al Programma Operativo Regionale (POR), cofinanziato dal FESR per l’obiettivo “Competitività regionale e occupazione” relativo agli anni 2007-2013 con un importante progetto denominato “STELLA”, acronimo per “Studio Tecnologie per ELicotteri Leggeri Automatici”, inerente allo sviluppo di un sistema di telecomunicazione per droni.

Come sappiamo, il drone è un dispositivo di volo caratterizzato dall'assenza del pilota a bordo del mezzo. Il mezzo in questo caso è un elicottero di medio-grandi dimensioni che sarà progettato per raggiungere grandi distanze, per cui il sistema che progetterà SICE coprirà distanze anche superiori ai 100 km, tra la Ground Station e il drone. Il collegamento sarà in grado di trasportare anche grandi quantità di dati tra cui immagini, video ed i dati di controllo e gestione del drone.

SICE, l'azienda di via Tazio Nuvolari a Carraia (Capannori) in provincia di Lucca, dal 1980 rappresenta in Italia e nel mondo l’espressione della prestigiosa ingegneria italiana applicata all’Elettronica ed alle Telecomunicazioni, ed è tra i leader mondiali nella costruzione di apparati, con una produzione di oltre un milione di dispositivi realizzati.

Grazie ad un prestigioso Dipartimento di Ricerca e Sviluppo, SICE progetta e realizza inoltre grandi sistemi di calibro internazionale nel settore del Controllo del Traffico Aereo e Navale, dei sistemi per treni e della Difesa Militare.

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.