bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

A Capannori si fa la rivoluzione dell'aeronautica leggera

drone-expo-2014-primogiorno-160514

Capannori - I droni rivoluzioneranno l'aeronautica leggera. Il loro impiego è multiforme: in ambito civile, nell'industria e nell'agricoltura, per il soccorso e la sicurezza pubblica, il monitoraggio, la prevenzione ambientale e la protezione civile, sino al telerilevamento.
Una vera e propria rivoluzione tecnologica, che in un futuro prossimo trasformerà il modo di lavorare in tanti settori produttivi.
Lucca vuole essere protagonista di questo cambiamento epocale, scegliendo l'aeroporto di Tassignano, dove ha sede Zefiro Innovazione, come base strategica per ricerca e sviluppo dei modernissimi sistemi aeromobili a pilotaggio remoto. E per due giorni Capannori diventa capitale del drone.

La prima giornata di DronExpo Toscana 2014 ha coinciso con la firma di un importante protocollo d'intesa che coinvolge Zefiro, Aeroporto di Capannori, Dipartimento Nazionale dei Vigili Del Fuoco e cinque dipartimenti delle Università di Pisa, Firenze e Siena.
La giornata si è aperta con il workshoop 'Make a drone', per muovere i primi passi nel mondo dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto ed è proseguita nel pomeriggio con un ricco programma di conferenze e dimostrazioni pratiche.
Domani si replica con molti altri eventi tra cui spicca alle 12.30 la presentazione del Progetto Idintos, il primo innovativo aereo idrovolante (utilizzabile anche su piste normali) ideato, progettato e realizzato in Toscana. In 30 mesi è stato progettato e realizzato, sotto il coordinamento della sezione Aerospaziale del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale di Pisa, un nuovo aeroplano che rivoluziona i concetti della aviazione utilizzati fino ad oggi.

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.