bottone livetv

bottone ondemand

bottone tg

Morante al Lucca Film Festival, un libro in uscita

morante

“Uscirà a breve un mio libro dal titolo Brividi immorali, dei racconti con vari personaggi spesso umoristici”. Così Laura Morante al Lucca Film Festival e Europa Cinema

 “Il libro uscirà a maggio – ha detto Morante – , è strutturato come una sequenza di andanti e di allegri, si passa da temi più leggeri e sorridenti ad altri più accorati”. Poi Morante si è soffermata sulla sua carriera cinematografica ricordando che proprio “Bertolucci mi scelse e debuttai nel film Oggetti smarriti del 1980. Però la mia carriera artistica è iniziata con la danza e poi con il teatro lavorando per un gruppo toscano”. Perché, ricorda Morante “sono nata in un piccolo paese dell’Amiata, in Toscana, a Santa Fiora infatti sono molto legata al territorio e ogni tanto ci torno”. Proseguendo sulla sua carriera, Morante, ha poi raccontato come “ho avuto tanti maestri, da Moretti a Monicelli e chiaramente Bertolucci”. Tra gli aneddoti raccontati l’attrice italiana ha poi detto “che fu davvero dura girare la scena del funerale nel film La stanza del figlio di Nanni Moretti che ci chiese di non piangere ma di vivere quella scena con austerità e severità”.

Raccontando sempre di cinema ha poi raccontato che “posso essere buffa ma non sono un’attrice comica. Mi piace l’umorismo anche in un attore drammatico. L’umorismo è indispensabile. E’ molto di più difficile recitare nei film comici rispetti a quelli drammatici. Un attore deve avere il ritmo, stare nei tempi. A me piace di più il dramma dal punto di visto etico”. E sulla salute del cinema italiano Morante ha detto “si sta riprendendo qualitativamente”.

sice 230x230 telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.