bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Il Santo del giorno, 16 Aprile: Pasqua di Resurrezione: i collegamenti con la Pesach (il Passaggio, la Liberazione) ebraica ed il risveglio pagano della Natura

27 marzo Pasqua Beato Angelico Noli me tangere

Analizziamo le principali coincidenze, ma anche le moltissime differenze tra la Pasqua ebraica, la "Pesach", e la Pasqua Cristiana, dove Dio si fa Uomo e muore sulla Croce per la Nuova Alleanza.

di Daniele Vanni

 

 

La Pasqua è la principale festività del cristianesimo. Anche se a noi piace accostarla alle celebrazioni pagane della "resurrezione" della natura. Non è forse l'uovo uno dei simboli mondiali per questa festa?

"E le galline chiocciarono, e venne marzo..." dice il Pascoli che conosceva assai profondamente il mondo dei campi, quindi quello antico, quando le galline, diventano "chiocce" cioè "mamme" e covano leloro uova che avviene nel periodo Pasquale, quando Valentino, nella poesia di Castelvecchio voleva che i suoi vendessero ancora uova (ora non più possibile, perchè destinate a fare pulcini!) per completare l'acquisto dell'abito nuovo per Pasqua! E così Valentino, comele chiocce, rimane con i piedini nudi!

Ma per le somiglianze, a volte davero sorprendenti!!, con i riti di Cerere, di Cibele e di Attis, così vivi nella Roma Antica dove si sviluppò, subito dopo il primo fiorire, fuori dalla Palestina, nell'anatolia e poi in Grecia, il Cristianesimo primordiale che certo attinse da queste credenze e riti preesistenti, Vi rimandiamo alla rubrica "Nell'Antica Roma".

 

La Pasqua,  celebra, secondo tutte le confessioni cristiane, la Resurrezione di Gesù, che avvenne nel terzo giorno dalla sua morte in Croce, come riportato dalle Scritture.

Ma anche la ripartenza della natura.

La data della Pasqua, variabile di anno in anno secondo i cicli lunari, cade infatti la domenica successiva alla prima luna di primavera, determinando anche la cadenza di molte altre celebrazioni e tempi liturgici, come la Quaresima e la Pentecoste.

La Pasqua cristiana presenta importanti legami, ma anche significative differenze con la Pasqua ebraica.

La Pasqua ebraica, chiamata Pesach (pasa', in aramaico), celebra la liberazione, il "Passaggio" degli Ebrei dall'Egitto grazie a Mosè e riunisce due riti: l'immolazione dell'agnello e il pane azzimo.

La parola ebraica pesach significa "passare oltre", "tralasciare", e deriva dal racconto della decima piaga, nella quale il Signore vide il sangue dell'agnello sulle porte delle case di Israele e "passò oltre", colpendo solo i primogeniti maschi degli egiziani, compreso il figlio del faraone (Esodo, 12,21-34). La Pesach indica quindi la liberazione di Israele dalla schiavitù sotto gli egiziani e l'inizio di una nuova libertà con Dio verso la terra promessa.

La Pasqua è la festività cristiana che ricorda la Resurrezione di Gesù, con l'instaurazione della Nuova alleanza e l'avvento del Regno di Dio.

Dal punto di vista teologico, la Pasqua odierna (dal greco antico patein, παθείν, pàthos) racchiude quindi in sé tutto il mistero cristiano: con la passione, Cristo si è immolato per l'uomo, liberandolo dal peccato originale e riscattando la sua natura ormai corrotta, permettendogli quindi di passare dai vizi alla virtù; con la risurrezione ha vinto sul mondo e sulla morte, mostrando all'uomo il proprio destino, cioè la risurrezione nel giorno finale, ma anche il risveglio alla vera vita. La Pasqua si completa con l'attesa della Parusia, la seconda venuta, che porterà a compimento le Scritture.

I cristiani hanno trasferito i significati della Pasqua ebraica, nella nuova Pasqua cristiana, seppur con significativi cambiamenti, che le hanno dato un volto nuovo. Le sacre scritture hanno infatti un ruolo centrale negli eventi pasquali: Gesù, secondo quanto è stato tramandato nei Vangeli, è morto in croce nei giorni in cui ricorreva la festa ebraica; inoltre, questo evento venne visto dai primi cristiani come la realizzazione di quanto era stato profetizzato sul Messia.

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.