bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

OPERAZIONE PARCHI AD ALTOPASCIO

parchi altopascio

Continua la politica attiva per il verde pubblico dell’amministrazione D’Ambrosio

Nuovi parchi a Badia Pozzeveri e a Spianate. E un parco giochi accessibile a tutti, bambini disabili inclusi, a Marginone, in via Brunelleschi, dove l’amministrazione comunale ha acquistato, grazie all’iniziativa del Rotary Club Montecarlo e Piana di Lucca, una giostra girello adatta anche ai bambini in sedia a rotelle.

Il Rotary, infatti, aveva organizzato proprio ad Altopascio, in collaborazione con il Comune, una serata di beneficenza in favore delle persone più deboli, il cui ricavato sarebbe servito per acquistare il gioco per disabili.

Un successo di pubblico e di solidarietà, che ha permesso di raggiungere l’obiettivo. Di più: l’occasione è servita alla giunta D’Ambrosio per riqualificare l’area verde di Marginone nella sua interezza e sostituire tutti i giochi del parco, che ora può contare su altalena, scivolo e rete per arrampicata completamente nuovi. Il parco, inoltre, è doppiamente speciale: per l’autunno, infatti, sarà intitolato a Francesca Pieretti, ideatrice e presidente del Punto Handy, scomparsa a dicembre scorso, da sempre impegnata nelle battaglie per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per garantire pari diritti e possibilità alle persone con disabilità.

«Un primo traguardo è stato raggiunto – commenta il sindaco Sara D’Ambrosio – Quello di realizzare anche ad Altopascio il primo parco giochi inclusivo. Il gioco che abbiamo acquistato grazie alla collaborazione del Rotary, infatti, non è pensato per essere utilizzato solo dai bambini disabili, ma, al contrario, per essere vissuto contemporaneamente da disabili e “abili”, senza distinzione alcuna, in modo da garantire la piena socializzazione tra i ragazzi. La tematica parchi e accessibilità è molto sentita e continueremo a muoverci in questa direzione, lavorando per rendere sempre più accessibili le aree pubbliche di Altopascio, come, per esempio, abbiamo già fatto nel centro, in piazza Ospitalieri e piazza della Magione. La volontà generale, infine, è sempre la stessa ed è quella che ci siamo prefissati una volta insediati: risvegliare negli altopascesi un senso di appartenenza verso ciò che è inteso come bene comune, sia esso un parco o una piazza, da proteggere, curare e, soprattutto, da vivere.

Lo abbiamo visto al parco Aldo Moro, con il progetto Palestre a cielo aperto, oppure a Badia, con “Nati per leggere” o ancora a Spianate, con i campi estivi. Per questo motivo stiamo investendo nel decoro urbano e sempre per questo motivo abbiamo individuato la cura del territorio come una delle attività principali del baratto sociale». «Il nostro Club – aggiunge Alessandro Pachetti, presidente Rotary Montecarlo e Piana di Lucca - conosce bene e apprezza l'attività del Punto Handy e la grande tenacia della compianta presidente. La Past President, Cristina Lazzareschi, ha cercato, nel proprio mandato, di sostenere iniziative rivolte alle donne e ai giovani, spesso penalizzati dai tagli alle risorse: questo innovativo parco giochi rientra pienamente in questo programma a cui il Club ha aderito con entusiasmo».

Oltre a Marginone, anche le frazioni di Badia Pozzeveri e di Spianate sono rientrate nel percorso di rinascita degli spazi pubblici e verdi di Altopascio: qui, infatti, due campi sono stati trasformati in parchi gioco (in via D’Annunzio a Badia e in via Bruno Nardi a Spianate) e, oltre ai giochi (a breve arriveranno anche le porte per il calcio a Badia), sono stati piantati gli alberi, sistemati gli arredi e il verde e completata l’illuminazione. Prossimamente anche altre aree verdi comunali saranno attrezzate e risistemate per diventare luoghi d’incontro, di gioco e di socializzazione. 

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.