bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

Elezioni 2017, partita la campagna a suon di slogan e programmi: ma chi pensa alla cultura?

elezioni comunali

Con una camapgna elettorale partita in largo anticipo sui consueti tempi, vediamo il punto di vista che ci fornisce la nostra giovane opinionista Lucrezia Bertuccelli

di Lucrezia Bertuccelli

Lucca - L’atmosfera politica nella nostra città comincia a farsi presente sempre più, infatti si avvicinano le elezioni amministrative 2017. Alcune liste non si sono ancora formate altre, invece, hanno già le idee chiare per stabilirsi all’interno di Palazzo OrsettiI partiti presenti, come da tradizione, vanno da destra a sinistra e le buone idee a mio avviso non mancano per recuperare una città, per alcuni versi, rovinata negli anni (basti pensare alla viabilità dell’ultimo periodo).

C’è chi punta sulla sicurezza del cittadino e alla tutela di quest’ultimo, a mio avviso molto importante se si pensa a cosa è successo a Lodi pochi giorni fa, c’è chi punta sulla diminuzione del numero di immigrati nella nostra città; ma all’arte, al patrimonio culturale, alla riqualificazione di strutture deturpante in pochi ci pensano.

Gli edifici che hanno bisogno di una grande mano in centro storico sono tantissimi e non occorre spingersi fuori dalle mura urbane, basti pensare alla Manifattura Tabacchi, la quale con MOLTI accorgimenti e recuperata in modo consono alle comodità di Lucca, potrebbe essere motivo per un rilancio anche economico (centro commerciale di qualità?) oppure culturale (centro congressi?) oltre che urbanistico.

Ma quanto veramente faranno coloro che riusciranno ad entrare come vincitori all’interno di Palazzo Orsetti? A parole sono bravi tutti, ma a fatti non sempre; vedremo.

È giusto partire dai problemi nazionali quali l’immigrazione e l’economia perché sono la base dell’idea politica dei partiti schierati, ma altrettanto importante è rilanciare una città culturale, una città che sia l’inverno che l’estate è meta di turisti provenienti da ogni dove e che si aspettano di trovare un centro vivo e dinamico.

Siamo la città di Puccini, oltre la casa natale e le attività che le associazioni private cercano di sviluppare, sembrerebbe però che queste non riescano ad avere un grande appoggio da parte delle istituzioni, che hanno  chiuso gli occhi sul musicista e compositore che l’oriente soprattutto, ma anche tutto il resto del mondo, ci invidia.

Lucca ha bisogno di cambiare perché sono cambiati i tempi e con essi le priorità, i cittadini devono essere ascoltati e non ignorati come accade ultimamente…

Che vinca il migliore!  

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.