bottone livetv

bottone ondemand

bottone tg

Geal, aperti i cantieri. Task force per limitare i disagi

lavorogeal

Si sono aperti oggi (mercoledì 18 gennaio) tre cantieri della Geal, la società che gestisce il servizio idrico nel comune di Lucca, a Sant'Alessio, sulla via del Brennero e sulla via di Tiglio. Il primo consiste in un'importante estensione della fognatura, mentre sulla via di Tiglio e via del Brennero verranno sostituiti due tratti di acquedotto che versano in pessime condizioni. I tecnici della Geal e le imprese che attuano i lavori sono all'opera per velocizzare il più possibile gli interventi che sono comunque complessi e necessitano di tempo

"La concomitanza di questi interventi -commenta il presidente di Geal Giulio Sensi- è dovuta al fatto che gli enti gestori delle strade hanno indicato i soli mesi estivi per realizzare i lavori, per evitare maggiori disagi che si creerebbero con le scuole aperte. I nostri tecnici sono al lavoro con competenza e disponibilità per definire insieme alle imprese il migliore e più rapido svolgimento dei lavori, che sono importanti e non rinviabili". 

Sulla via di Tiglio l'impresa ha svolto dei saggi ancora più approfonditi per capire se è possibile in alcuni tratti lavorare a strada aperta con senso unico. "Nei prossimi due o tre giorni -commenta Sensi- dovremo operare a strada chiusa per permettere al cantiere di partire al meglio, successivamente faremo tutto il possibile, anzi, ancora di più di tutto il possibile, per fare in modo che la sostituzione del tubo e il rifacimento degli allacci avvengano con una carreggiata aperta in condizioni di senso unico. Siamo perfettamente consapevoli e condividiamo il disagio degli esercenti della zona; insieme al Comune stiamo lavorando per limitare al massimo i giorni di chiusura. In nessun caso, però, potremo mettere a rischio la sicurezza del cantiere e di chi vi lavora".

L’intervento che Geal attua sulla via del Brennero riguarda la sostituzione della condotta idrica di alimentazione della città. Un’opera che permetterà di mettere in totale sicurezza la rete acquedottistica perché il tratto interessato alimenta il serbatoio di Monte San Quirico dai pozzi di Salicchi, serbatoio che rifornisce buona parte della città. Il tratto di acquedotto in via di sostituzione sulla via di Tiglio è invece fondamentale per l'approvvigionamento idrico di tutta la frazione di San Filippo: un tratto soggetto a continue rotture che deve essere sostituito al più presto. La nuova estensione della rete fognaria sulla via di Sant'Alessio, a partire dalla scuola elementare fino all’intersezione con il Rio del Topo, è un’altra opera rilevante per il territorio. Un’opera dal valore di circa 790mila euro che permetterà di estendere di altri 1200 metri di fognatura, aggiuntivi ai 1800 già realizzati.

sice 230x230 telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.