bottone livetv

bottone ondemand

bottone reporter

bottone tg

PROGETTI INNOVATIVI PER I PROPRI CITTADINI

massarosa2 227x300

L’Assessora al Sociale Simona Barsotti dichiara “Non è assolutamente vero che l’affiancamento agli operai da parte dei cittadini è saltato perché l’A.C. ha preferito i profughi”

 E puntualizza “Un po’ di ordine: con Delibera di Giunta del 29/11/2017 è stata attivata una misura di sostegno attivo alle famiglie denominata “Assegno di Inserimento”. Con l'introduzione di tale misura, l’Amministrazione Comunale ha inteso realizzare interventi di politica sociale ed economica capaci di favorire l’inclusione sociale dei propri cittadini e delle proprie famiglie bisognose e disagiate contrastandone quindi il disagio, lo stato di isolamento, la disoccupazione e l’emergenza abitativa attraverso una partecipazione attiva e una collaborazione all’interno dei servizi comunali. Questa misura si inserisce nell’ottica di quella nazionale denominata REI – Reddito di inclusione attiva e si tratta di una linea comunale innovativa, nuova e diversa basata sulla persona e sulle sue capacità e abilità che prevede la sottoscrizione di un programma di inclusione sociale. Ad oggi, sono stati attivati n. 4 percorsi di “Assegno di Inserimento” per il mese di Dicembre, che si sono concretizzati in “tirocini” interni all'Ente con le mansioni di: affiancamento servizio fotocopie e centralino; affiancamento servizio biblioteca; ausilio presso asilo nido comunale; servizio specifico trasporto scolastico.”

“Prevediamo, inoltre” prosegue Barsotti “di attivarci quanto prima e comunque nel corso dei primi mesi dell’anno 2018 con il nostro ufficio tecnico, dopo una idonea formazione degli utenti necessaria al tipo di attività richiesta. Da anni questa A.C, anche se con numeri che non soddisfano il bisogno totale ma comunque con risultati significativi e importanti, concretizza percorsi in cui la persona possa riscattarsi e possa reinserirsi in un contesto sociale anche attraverso esperienze di pubblica utilità. Posso ricordare il progetto dei voucher, quando sono stati possibili, e il progetto dei tirocini presso attività private dove il Comune risulta Ente Sovvenzionatore e per cui, dalla fine del 2017, grazie alla disponibilità di realtà produttive presenti sul nostro territorio che condividono l’importanza di questo percorso, sono in avvio n. 5 progetti. Tutte queste misure mirano ad aiutare i nostri cittadini oltre l’assistenzialismo.”

“Quindi rispetto alla mia promessa” conclude l’Assessora Barsotti “ il mio impegno e quello dell’A.C che rappresento non viene meno; certo con numeri, tempi e modalità tecniche possibili che, a volte, non coincidono con le precise volontà politiche. Infine specifico che i ragazzi profughi che hanno affiancato i nostri operai non ricevono alcun compenso e svolgono la loro attività sociale, come previsto per legge, in maniera totalmente volontaria ed esclusivamente per favorire la loro integrazione, arricchirgli la conoscenza del nostro territorio e per renderli attivi e utili alla nostra comunità. Se i nostri cittadini sono disponibili a rendersi utili con attività di volontariato ricordo la possibilità di aderire all’importante progetto varato da questa A.C e gia in atto da diversi anni, della “Cittadinanza Attiva” per cui sarà prossimo il bando di adesione 2018.”

sice 230x230 

telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

logo dilucca livestream channel

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.