bottone livetv

bottone ondemand

bottone tg

Parte la stagione irrigua gestita dal Consorzio, investimento da 150 mila euro

Assemblea con agricoltori 2018

Parte la stagione irrigua, gestita dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord: nei prossimi giorni, infatti, l’acqua delle canalette, di derivazione del Serchio, tornerà a riempirsi e ad assicurare l’irrigazione dei campi e, di conseguenza, la sicurezza alimentare di tutti

Per offrire il servizio migliore possibile il Consorzio sta completando l’attività di manutenzione preventiva del reticolo irriguo: 150mila euro di interventi volti a garantire il corretto deflusso (senza interruzioni e sprechi) dell’acqua agli agricoltori. I lavori di manutenzione ordinaria hanno interessato, tra gli altri, i canali ad ovest del fiume Serchio, una zona che si caratterizza per la presenza di numerose aziende agricole, molte delle quali producono coltivazioni in serra che necessitano di un’irrigazione costante durante tutto l’anno. Nell’ambito di questi lavori, verrà realizzata un’importante opera di scavo e pulitura del fondale del canale Nuovo, a San Colombano, nella zona nord del Capannorese, un’importantissima arteria idraulica, di derivazione del Serchio, che assicura l’irrigazione alle colture di molte frazioni di Capannori e anche l’approvvigionamento alle cartiere del Porcarese. Per migliorare l’attività di costante monitoraggio del reticolo irriguo da prelievi abusivi, l’Ente consortile ha predisposto l’assunzione di altri quattro guardiani idraulici: uno di questi vigilerà costantemente sul territorio del Morianese e del Capannorese.

Per presentare i lavori, e per raccogliere dagli agricoltori segnalazioni e richieste, il Consorzio ha organizzato nei giorni scorsi, assieme alle associazioni agricole Coldiretti, CIA e Confagricoltura, due appuntamenti pubblici nel Morianese e nella zona nord di Capannori, ai quali hanno partecipato decine e decine di agricoltori.

“L’irrigazione resta tutt’oggi, sul nostro territorio, un’attività fondamentale, a servizio dell’agricoltura e della sicurezza alimentare di tutti i cittadini – sottolinea il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – Il reticolo irriguo di Lucca e della Piana, che si concentra in particolare nel Morianese, nella cintura intorno alla città e nella zona centro-nord del Capannorese, è rimasto uno dei più rilevanti ed estesi di tutta la Toscana. Per rendere più efficiente l’attività di manutenzione, abbiamo deciso di avvalerci del contributo, durante i mesi invernali, degli operai solitamente attivi sul territorio versiliese: in questo modo sarà possibile procedere a nuove importanti opere di scavo nei mesi in cui le canalette irrigue sono chiuse”.

Il Consorzio ricorda che chi preleva l’acqua dai canali, o ha realizzato sugli stessi degli attraversamenti, è tenuto a chiedere ed ottenere dagli uffici consortili un’apposita concessione. Da subito, e fino a tutta la stagione irrigua, il guardiano idraulico e il personale dell’Ente ispezioneranno le canalette, per verificare la regolarità di prelievi e opere. Per informazioni, o per richiedere le relative concessioni, si può chiamare dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 12,30, al numero verde gratuito 800/999778 o al numero 0583/98241, o inviare un’e-mail aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

sice 230x230       telnet 230x230

Info e note legali

Seguici su...

facebook twitter youtube rss

 

Contattaci

Logo DiTV PNG

Via Tazio Nuvolari, 53
55061 Carraia - Lucca - Italy
Tel 0583 462209
Fax 0583 1929109
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.